Dal 2012 il centro di studio e documentazione ufficialmente riconosciuto dalla S.S. Lazio

Articoli nella categoria Le storie

Ma quando morì Alberto Mesones? Figur...

Certificato di morte di Alberto Mesones_rid

di Marta Micheli Circa un mese fa abbiamo pubblicato la ricostruzione della vita di Alberto Mesones, che tutti avevano dato per morto negli anni Cinquanta e sepolto presso il cimitero del Verano. Abbiamo invece scoperto che, dopo aver dimorato per quasi un anno a Londra tra il 1923 e il 1924, era ritornato in Sudafrica […]

Una valigia dei sogni

W2-3_rid

di F.C. Nel nostro lavoro di ricerca nella Storia biancoceleste spesso ci si imbatte nelle Storie,  di uomini prima che atleti. Spesso ancora in oggetti capaci di raccontare, col loro polveroso silenzio, storie di uomini e passioni. Verde. Di cartone (di fibra d’ananas, per l’esattezza). Un po’ scalcinata. La valigia approdata al Centro Studi Nove […]

Ma quando morì Alberto Mesones? Hai v...

10 - 1922 Mesones a caccia 1_rid

di Marta Micheli Le testimonianze di Emilia Corelli hanno costituito la base delle indagini per ricostruire la vita di Alberto Mesones. Perché, da quegli scritti e da quegli appunti, è emersa la straordinaria passione di Alberto per l’Africa, il Continente Nero. Le battute di caccia, le spedizioni nelle savane o nelle foreste. La cura nella […]

Ma quando morì Alberto Mesones? Hai v...

1 - Alberto Mesones_rid

di Marta Micheli Battute di caccia. Il silenzio dei fiumi e dei laghi del Sudafrica a fare da sfondo al sibilo dei colpi di fucili. Fu misteriosa ed affascinante la vita di Alberto Mesones, uno dei nove fondatori della Lazio. Ricordate l’atto di nascita pubblicata qualche anno fa dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento? Attestava […]

Oscar Frey, quel primo Chinaglia

frey - lazio-w_ev

di Fabrizio Casadidio Oscar Frey era foot-baller affamato di calcio. Ed a giudicare dalle cronache del tempo, anche di avversari. Un rissoso “girasquadre”, negli anni, primi del novecento, in cui federazioni e regole non erano così rigide da non permettere ad un giocatore di indossare, anche contemporaneamente, più casacche. E non disdegnava il gol, oltre […]

Nostini, dieci anni dalla sua scompar...

NOSTINI-

di Marta Micheli “E’ più difficile descriverla che sentirla la Lazialità: è signorilità non di carattere esteriore, è cosa che si sente dentro, della quale ci si sente orgogliosi. E’ un messaggio che tocca i cuori, la mente, la sensibilità e ci innalza verso il cielo, è un messaggio di costume di vita e quindi […]