Dal 2012 il centro di studio e documentazione ufficialmente riconosciuto dalla S.S. Lazio

Il 116° anniversario della fondazione della S.S. Lazio: da mezzanotte a mezzogiorno, un autentico bagno di folla

logo lazioAl termine delle iniziative commemorative del centosedicesimo, anniversario della propria fondazione, la Società Sportiva Lazio rivolge un affettuoso ringraziamento agli atleti, alle atlete, ai dirigenti, ai tecnici, agli accompagnatori di tutte le Sezioni e le Attività Associate del Sodalizio che, a vario titolo, hanno contribuito alla straordinaria riuscita della manifestazione, e agli appassionati biancocelesti che, dalla notte fino a ben oltre mezzogiorno, hanno affollato Piazza della Libertà, dando, ancora una volta, testimonianza tangibile di attaccamento ai colori sociali.
La Società intende anche salutare i piccoli sostenitori biancocelesti che, sfogliando le tavole del fumetto, realizzato da Diego Farina, dedicato alla storia della Lazio, nonché dei suoi più prestigiosi interpreti, hanno confermato, accompagnando i propri papà o i propri nonni, che l’ideale-Lazio e’ in buone mani: saranno loro, nei prossimi anni, a sventolare con orgoglio il vessillo biancoceleste.
Una mattinata culminata con l’arrivo a Piazza della Libertà della ‘Corsa dei 9 fondatori’, una sorta di passeggiata ‘bigiarelliana’ tra le strade e le piazze più belle di Roma, magistralmente organizzata dalla Lazio Atletica Leggera. Proprio il Presidente della Sezione antesignana della nostra famiglia, Gianluca Pollini, ha poi ricevuto dalle Autorità di Roma Capitale, l’autorizzazione a curare e gestire il decoro urbano di Piazza della Libertà, con il fiero intento di far diventare i suoi giardini uno dei più bei salotti di Roma.
Molto ben riuscita e’ risultata la raccolta di abiti usati, da consegnare alla Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù in Prati. In tale contesto un ringraziamento particolare va esteso alla S.S. Lazio Scacchi che ha donato un gran numero di giocattoli grazie al fattivo contributo delle ditte Viscio Trading e Casa&Co. Come e’ noto, nell’anno del Giubileo Straordinario, la Lazio aveva invitato tutti i propri appassionati a partecipare fattivamente a proficue iniziative solidali.
Un sentito ringraziamento va poi certamente esteso alla Fanfara dei Bersaglieri di Palombara Sabina (Sezione di Collevecchio) che, da Ponte Regina Margherita, ha accompagnato, con il consueto ritmo, gli ultimi metri della ‘Corsa dei 9 fondatori’ e alla Fondazione Sandri.
Esposta anche la maglia della stagione calcistica 1914-15, il cui parziale esito, come e’ noto, e’ stato rappresentato alla FIGC con la richiesta di assegnazione ‘ex aequo’ alla Lazio di quel titolo sportivo.
Una giornata emozionante, svoltasi sotto un romantico cielo celeste, che ha confermato – ancora una volta – lo straordinario legame che tiene avvinto il nostro Sodalizio all’amore dei propri appassionati.

Comunicazione Società Sportiva Lazio