Dal 2012 il centro di studio e documentazione ufficialmente riconosciuto dalla S.S. Lazio

Il compleanno si avvicina: da domani gli atti di nascita dei Fondatori

di Giorgio Bicocchi

Schermata 2014-12-26 a 20.26.01Bisogna sempre accogliere con rispetto coloro che, la storia, hanno scritto prima. Genoa e Milan, ad esempio, che videro la luce prima della Lazio, registrarono fortissimi influssi britannici nelle rispettive costituzioni: in Liguria, addirittura, il contributo di un baronetto inglese, vicino al regno, fu decisivo o quasi.

E a Milano, rigorosamente sponda rossonera, un altro figlio della terra di Albione, Herbert Kilpin, abbino’ la prima squadra meneghina al Diavolo e al classico forcone: il logo che compare ancora oggi.
La Juventus venne fondata prima di noi da un gruppo di studenti del Liceo D’Azeglio: anch’essi, come i nostri pionieri, ironia del destino, erano soliti riunirsi su una panchina.
Sugli altri – quelli nati dopo, con storie incerte da offrire ai posteri, date e risvolti zeppe di coni d’ombra ed incertezze grossolane – meglio non indugiare. Alla storia hanno sempre fornito contributi irrilevanti (ed in qualche caso errati) sulla loro nascita e costituzione.
La Lazio, al contrario, ha sempre avuto origini certe. Come, ad esempio, la pagina ingiallita dell’agenda di Luigi Bigiarelli, datata 31 dicembre 1899, a lato allegata. Pensate, l’ultimo giorno del 1899 sarebbe stato l’ultimo anno senza la Lazio, che avrebbe visto la luce appena nove giorni dopo.
Ci siamo chiesti, allora: come celebrare degnamente i 9 fondatori, magari con qualche iniziativa inedita? Ecco, dunque, ciò che il Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento, in un impeto di rinnovato senso di appartenenza, vuole, da domani, offrire agli appassionati biancocelesti. Il compleanno numero 115 si avvicina? Ed allora abbiamo pensato di andare all’Anagrafe di via Petroselli, a Roma, chiedendo – davanti alla sorpresa di molti funzionari comunali – gli atti di nascita dei nove Fondatori. Figuratevi: occorreva spulciare i documenti di ragazzi nati nell’ultimo segmento del 1800!
Pazienza e caparbia, però, non ci fanno difetto. E così, in un crescendo di Lazialita’, pubblicheremo – da domani, primo giorno del nuovo anno e fino a venerdì 9 gennaio – i nove atti di nascita dei Fondatori. Senza il cui entusiasmo dilagante, e’ bene sempre ricordarlo, quel sogno e quella passione sconvolgente chiamata Lazio sarebbero rimaste realtà sconosciute. Un modo diverso ed originale per far conoscere la nostra storia, soprattutto, ai giovani aquilotti ed aquilotte.