Dal 2012 il centro di studio e documentazione ufficialmente riconosciuto dalla S.S. Lazio

Jet-set biancoceleste: Lualdi, che madrina!

di Giorgio Bicocchi

LombardiniLa foto che pubblichiamo risale agli anni Settanta ed è una delle innumerevoli reliquie custodite dal Centro Studi. Raffigura, al centro, una splendida Antonella Lualdi, appassionata dei colori biancocelesti al pari del marito, l’attore Franco Interlenghi, che compare, sorridente, a sinistra. A destra, chiude la foto l’inconfondibile sagoma di “Bomba” Lombardini, ex-calciatore degli anni Quaranta e poi una sorta di istituzione all’interno della vecchia sede biancoceleste di via Col di Lana.

Un amore per la Lazio – quello della Lualdi e di Interlenghi, entrambi classe ’31, sposati dal lontano ’55 – che sbocciò in giovinezza, rapiti dalla classe e dalla forza tecnica di una squadra che, soprattutto negli anni Cinquanta, era solita dare fastidio alle “grandi” del Nord, piazzandosi spesso, in classifica, alle loro immediate spalle.
E’ una foto che, inevitabilmente, mette allegria e richiama alla mente quelle belle serate in cui la Lazio – intesa anche come Polisportiva – si concedeva all’affetto della propria gente. Con una indiscussa stella del cinema italiana, una bellezza dai tratti mediterranei come Antonella Lualdi (non a caso nata a Beirut), a fare da “madrina”.