Dal 2012 il centro di studio e documentazione ufficialmente riconosciuto dalla S.S. Lazio

La S.S. Lazio celebra i suoi 113 anni a Bruxelles con una mostra curata dal Centro Studi e da LazioWiki

invito bozza 7.0Martedì 8 gennaio alle ore 17 a Bruxelles (dove il fondatore del sodalizio biancoceleste Luigi Bigiarelli visse, conseguì successi e morì nel 1908), grazie alla collaborazione con le autorità diplomatiche e consolari italiane, la Società Sportiva Lazio, la più grande Polisportiva nazionale, promuove – assieme alle consorelle Sporting Lisbona, Racing Club di Parigi, Ferencvaros di Budapest, Olympiakos Pireo e Panionios Atene – un incontro con le Istituzioni UE centrato sulla nuova strategia della Commissione europea denominata “Dimensione europea dello sport”. Le società polisportive, in tale prospettiva, sono al contempo destinatarie e fautrici delle politiche in ambito europeo di lotta al doping, all’intolleranza ed alla violenza, di accesso alla pratica sportiva per i disabili, di promozione dell’inclusione sociale degli immigrati e dell’uguaglianza di genere, nonché della good governance che nasce dall’osmosi fra pratica professionistica e pratica dilettantistica.

Al termine del seminario sarà inaugurata una mostra fotografica su Bigiarelli e le 57 sezioni della Lazio, curata dal Centro Studi Nove Gennaio Millenovecento e da LazioWiki, in cui saranno esposti pannelli altamente significativi sulla storia del sodalizio biancoceleste: le origini, i trofei, i riconoscimenti istituzionali, le iniziative di inclusione sociale e lotta alla violenza.
La mostra sarà inaugurata l’8 gennaio alle ore 19 e sarà possibile visitarla fino al 20 gennaio presso i locali dell’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles.

Il programma

Prenotazione

{youtube}259fAuRYBr8{/youtube}